“Vorrei essere la metà di quanto pensavo all’inizio.”

Queste sono parole che di solito generano una risata veloce tra i fotografi che sono passati da appassionati a fotografi che lavorano. È spesso ricordato come quel momento cruciale in cui ci siamo resi conto che il nostro lavoro non era in realtà all’altezza. È il momento in cui molti diventano insaziabili e vogliono imparare il più possibile per migliorare il loro mestiere. Una volta che il corpo di lavoro raggiunge un livello costante di qualità dell’immagine, è una progressione naturale voler fare il salto nel diventare un fotografo a tempo pieno.

È imperativo avere un portafoglio forte in quanto di solito è la prima cosa che un potenziale cliente guarda al momento di decidere se assumerne uno o meno. Molti artisti sono emotivamente attaccati al loro lavoro e potrebbero non essere in grado di coltivare il proprio portfolio senza un occhio discernente secondario. Tuttavia, un consiglio molto comune in queste situazioni è quello di cercare una revisione del portafoglio da un esperto. Non avendo mai fatto questo prima, ho fatto proprio questo registrandomi per la recensione ufficiale del portfolio di Palm Springs Photo Festival a PhotoPlus Expo.

brittany-putnam-arleybw6823

Ingranaggio: Canon 5D Mark III, Canon 50mm 1.2 L

Specifiche tecniche: ISO 640, f/1.8, 1/125 di secondo.

Per chi è la revisione del portafoglio?

Ci sono due diverse opzioni di revisione del portafoglio; uno è strettamente per i fotografi emergenti e professionisti che devono avere il loro portafoglio controllato prima di essere in grado di acquistare crediti e scegliere chi vogliono rivedere il loro portafoglio. L’altro è una recensione aperta per coloro che stanno appena irrompendo nel settore o semplicemente hanno bisogno di guida e consulenza. Il pannello di revisione aperto è esattamente lo stesso del pannello per i fotografi emergenti e professionisti. La differenza è che il portafoglio non ha bisogno di essere controllato e i revisori sono scelti per te. Il pannello comprende editor di foto, acquirenti d’arte, galleristi e molti altri esperti del settore.

Quale portafoglio deve essere presentato per la revisione?

Ci viene concesso solo un colpo per fare una grande prima impressione. Il portfolio presentato dovrebbe essere un riflesso diretto della voce dell’artista e consistere in un corpo di lavoro forte e strettamente curato. Ho studiato i miei revisori e ho fatto un tentativo onesto di creare portafogli individuali soddisfatti dell’esperienza del revisore. Un portafoglio consisteva in un campionamento molto piccolo che mostrava solo il miglior lavoro che si adattava allo stile della loro pubblicazione. La seconda era una gamma più ampia che includeva più immagini dello stesso scatto per mostrare le possibilità editoriali. L’ultimo era il meno modificato e consisteva nella maggior parte delle immagini.

Inoltre, preparati a mostrare il tuo sito web e tutti gli account di social media. Questo dà al recensore la prospettiva di ciò che un potenziale cliente vedrebbe e consente loro di fornire un feedback ancora migliore. I social media danno al cliente uno sguardo su quale tipo di persona avrebbero lavorato con e ora, più che mai, una forte presenza sui social media sta diventando cruciale.

2brittany-putnam-andrew0604

Ingranaggio: Canon 5D Mark III, Canon 50mm 1.2 L, Profoto D1 500

Specifiche tecniche: ISO 100, f/16, 1/160 di secondo.

Cosa aspettarsi

Uno dei vantaggi propagandati sulla revisione del portafoglio PPE è che alcune persone si sono allontanate con potenziali offerte di lavoro e callback in seguito. Questo non è accaduto con nessuno durante uno qualsiasi dei tempi di revisione che avevo programmato, tuttavia, ciò non significa che non sia accaduto. Indipendentemente da ciò, questa possibilità è molto eccitante e molto snervante. Le recensioni sono lunghe solo 20 minuti, il che aggiunge ulteriore pressione. Identificare un obiettivo chiaro e conciso in anticipo aiuta a sfruttare al meglio quel tempo orientando la revisione generale e il feedback ricevuto verso quegli obiettivi.

Nel complesso, c’è stata sicuramente molta critica ricevuta, e alcune di esse sono state molto miste. Anche se questo era legato alla moda, potrebbe essere applicato a tutti i generi. C’era un consenso generale sul fatto che il mio portfolio avesse bisogno di una revisione massiccia con un team creativo migliore e modelli migliori. Questo sarà sempre il caso in uno sforzo continuo per creare un lavoro migliore e quindi un libro più forte. Un recensore ha dichiarato di rimuovere più immagini dello stesso set per evitare di sembrare che il lavoro corrente non venga commissionato mentre un altro ha suggerito di aggiungere più immagini dallo stesso set per un motivo completamente diverso. Ciò ha rafforzato la ricerca e la creazione di materiale promozionale guadagnato verso i singoli clienti

brittany-putnam-ericabw4958

Ingranaggio: Canon 5D Mark III, Canon 85mm 1.2 L II, Profoto D1 500

Specifiche tecniche: ISO 400, f/7.1, 1/160 di secondo.

Specificità è il nome del gioco, ed è stato suggerito di differenziare ulteriormente tra le diverse sottocategorie di moda e bellezza. Ho ricevuto molte indicazioni generali sul tentativo di assistere i fotografi emergenti il più possibile, contattare gli studi e cercare di ottenere un “in” con la sala attrezzature e fare uno stage se è mai disponibile.

Il revisore più informativo si è specializzato nel lavorare con gli artisti costruendo portafogli unici per attirare i clienti specifici che stavano cercando. Il recensore è arrivato al punto di riorganizzare l’attuale lavoro di fronte a lui per avere un impatto visivo più forte. Il feedback più critico ricevuto è stato da un editor di foto gentilmente raccomandando di non contattare alcuna rivista per un po’. Hanno anche chiesto se la moda è davvero quello che volevo fare, indicando quanto in alto il bar è situato a New York City.

2brittany-putnam-alena4157

Ingranaggio: Canon 5D Mark III, Canon 85mm 1.2 L II, Profoto Compact 600, Profoto Silver Soft Light

Specifiche tecniche: ISO 100, f/8, 1/160 di secondo.

The Takeaway

The Official Portfolio Review fornisce un servizio ai fotografi dando loro l’opportunità di incontrare e potenzialmente di fare rete con più professionisti del settore che potrebbero non avere la possibilità di incontrare altrimenti. La ricerca del recensore e avere un obiettivo specifico in mente può aiutare a trarre il massimo vantaggio da quella critica di 20 minuti. La presa di un recensore non sarà la stessa di un’altra. Mentre è possibile prenotare tutte le recensioni quante sono le fasce orarie programmate, non è necessario. Una recensione è perfettamente adeguata, anche se è bello essere in grado di rete. Per quanto riguarda la recensione, il miglior consiglio che posso dare in preparazione a questo è imparare a separarti da quello che fai. Alcune critiche e recensioni possono essere brutali, ma la separazione di solito ci permette di vedere il lato positivo dei consigli prima che poi e aiuta a prevenire molti sentimenti feriti. È il desiderio di imparare da esso e applicarlo per continuare a crescere e andare avanti in questo settore.

Restate sintonizzati per più di PPE 2016 copertura!

Un grande grazie ai nostri sponsor, B& H Photo, per aver reso possibile questo viaggio a Photo Plus Expo 2016!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.