Reframe positivo è un cambiamento positivo nella percezione. Ciò non significa che sei sempre positivo e che si dovrebbe evitare tutte le cose negative. Significa essere positivi sull’essere negativi e abbracciare pensieri, sentimenti, comportamenti o/ed eventi negativi per scoprire il loro valore nella nostra vita. Si tratta di dare a te stesso il permesso di sentire tutto ciò che senti senza giudizio e quindi fare una scelta consapevole di concentrarsi su punti di forza, risorse e soluzioni per soddisfare i bisogni emotivi, fisici, spirituali e relazionali. È un’esplorazione del trasferimento della nostra consapevolezza dagli oggetti negativi all’intenzione positiva, creando una lente compassionevole e calma per filtrare le nostre esperienze di vita.

Viviamo tutti nella nostra cornice attuale che è stata influenzata da una vita di esperienze, dalla nostra genetica, dalle relazioni, tutte interagendo con vari ambienti e temperamenti. Tutti questi si fondono in ogni momento influenzando i nostri pensieri, sentimenti e azioni. Quando sperimentiamo lo stress e abbiamo bisogni insoddisfatti ma non abbiamo modo di elaborare lo stress o di soddisfare i nostri bisogni, allora abbiamo pensieri, sentimenti, comportamenti e conseguenze più negativi.

Nel tempo, un accumulo di esperienze stressanti non elaborate crea una prospettiva negativa o un quadro di riferimento per situazioni simili. Quando entriamo in uno stato di stress, come sentirsi spaventati, confusi, frustrati o addirittura affamati o stanchi, spesso reagiamo da questa cornice negativa. La reazione negativa può essere semplice come scattare al tuo partner, genitore, figlio o collega. I quadri negativi che costruiamo formano una complessa rete di comportamenti con conseguenze significative e durature, specialmente per le nostre relazioni e il nostro benessere.

La maggior parte di questa negatività va avanti senza che noi ne siamo nemmeno consapevoli (cioè inconsciamente), quindi il primo passo verso il reframe positivo è la consapevolezza dei nostri pensieri, sentimenti, sintomi e comportamenti negativi. Il momento ideale per un reframe positivo si trova tra il momento in cui diventiamo consapevoli della negatività che sorge e il momento in cui decidiamo come pensare e rispondere all’evento scatenante.

” Tra stimolo e risposta, c’è uno spazio. In quello spazio è il nostro potere di scegliere la nostra risposta. Nella nostra risposta sta la nostra crescita e la nostra libertà.”~Viktor E. Frankl

Quando prendiamo il tempo di rallentare e vedere le cose da un’altra prospettiva, possiamo riformulare un evento negativo come qualcuno che urla contro di noi, in un pensiero positivo, amorevole e basato sulla fiducia, “Wow, devono avere una brutta giornata” o “Mi chiedo cosa li ha sconvolti”, invece di una reazione negativa basata sulla paura come “Cosa c’è di sbagliato in loro?!”o” Come osano comportarsi così!”Tutti i comportamenti negativi provengono da uno stato di stress e bisogni insoddisfatti, quindi quando alleviamo lo stress e soddisfiamo il bisogno, creiamo spazio per connettere, imparare, crescere e guarire e trasformare le nostre vite e relazioni.

Il benessere inizia a livello emotivo. Le emozioni sono le nostre risposte psicologiche e biologiche naturali che uniscono i nostri pensieri e le nostre azioni. Abbiamo due emozioni primarie: l’amore e la paura. Quando succede qualcosa, le nostre emozioni determinano la nostra risposta. Quando senti la paura, combatterai, fuggirai o ti congelerai. Quando senti amore, rimarrai calmo e sarai in grado di accedere alle tue capacità di funzionamento di livello superiore in modo da poter elaborare, comprendere e pianificare in modo efficace di conseguenza, nonché connetterti ed entrare in empatia. Le nostre emozioni dipendono dai nostri bisogni, esperienze passate, credenze e temperamento. Quando troviamo modi per elaborare positivamente lo stress e il trauma passato, allora possiamo rispondere in modo appropriato per ottenere bisogni soddisfatti e inquadrare positivamente la nostra vita. Così l’obiettivo è quello di potenziare con le competenze per attingere le risorse innate così come coltivare il benessere duraturo e connessione.

L’elenco Reframe positivo di seguito è pensato per essere una guida, un work in progress e un esempio di come possiamo imparare a vedere i comportamenti “negativi” nei nostri cari in modo più positivo visualizzando i loro comportamenti da una prospettiva e/o contesto diverso. Ogni situazione e persona ha esigenze uniche, ma quando ci concentriamo sul positivo, diamo potere e opportunità per credenze positive, sentimenti, tratti e azioni da manifestare. Attraverso Reframes positivi, possiamo potenziare noi stessi per vedere la brillantezza di noi stessi e degli altri.

Clicca qui per scoprire Cinque passi per un Reframe positivo

Puoi trovare maggiori informazioni sulla mia esperienza qui su my Vita.

Ho aggiunto un servizio di consulenza video chiamato WeCounsel. Ora possiamo incontrarci ovunque sia più conveniente per te. Tutto ciò che serve è un computer e accesso a Internet a banda larga. È sicuro e accettato dalle principali compagnie di assicurazione sanitaria.

Si prega di visitare Debra Wallace MS LMFT a WeCounsel per saperne di più.

Se avete domande si prega di contattare me:

847.603.4677 USA 09.950.7514 Nuova Zelanda

Disclaimer

Reframe positivo condivide le risorse con l’intento della progressione positiva del processo decisionale informato relativo a problemi associati al benessere emotivo, relazionale, fisico e spirituale. Mentre condivido prospettive personali e professionali, i miei scritti riflettono la mia opinione personale e non destinato a sostituire consulenza professionale, diagnosi, e il trattamento così il contenuto condiviso in questa pagina è solo a scopo informativo. Questo mezzo online non si presta al livello di dettaglio e di costruzione del rapporto richiesto per una valutazione approfondita e un intervento terapeutico. Per prendere decisioni ben informate che meglio soddisfano le esigenze uniche della tua famiglia, consiglio vivamente di esplorare e ricercare le opzioni disponibili, consultare i fornitori di assistenza sanitaria di base, impegnarsi in un dialogo rispettoso con amici e familiari e cercare rinvii da una fonte attendibile per la consulenza professionale. Sono un matrimonio con licenza e terapia familiare nello stato dell’Illinois, Stati Uniti d’America

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.