Ci possono essere molti fattori nel “perché” alcuni genitori adottivi sviluppano depressione post-adozione e / o ansia. Dopo tutto, c’è stata tanta energia nell’attesa, tanta attesa di portare il bambino a casa, difficoltà finanziarie e stress di raccolta fondi, che quando finalmente si unisce alla famiglia, ci possono essere aspettative che non vengono soddisfatte, sfide inaspettate, difficoltà di legame, stanchezza, problemi di comunicazione con il partner!da non dimenticare: dolore! Molte famiglie adottive non si aspettano che l’esperienza dell’ospedale e della nascita abbia un impatto come può. Trascorrere del tempo con la famiglia biologica e sentire la perdita che stanno attraversando può sicuramente complicare le già intense emozioni di portare a casa un bambino.

Le famiglie che adottano hanno molti fattori fuori dal loro controllo. La cura prenatale e la consegna e/o la cura del bambino nel luogo di nascita sono la scelta della prima mamma. Ma questi fattori che sono fuori dal controllo del genitore adottivo possono aumentare l’ansia per la qualità delle cure del bambino e il loro ruolo dopo il parto. Questo senso di sentirsi fuori controllo o impotenti sulle decisioni che sono state fatte per la cura prenatale e postnatale del bambino può aumentare la probabilità che i genitori lottino con l’ansia una volta che il bambino è a casa. Inoltre, i genitori adottivi possono lottare per legare o provare sentimenti di affetto per il bambino per i primi mesi di vita del bambino. Semplicemente perché questa è l’adozione, può aggiungere alla colpa della perdita della madre naturale, o un senso di inadeguatezza da parte del genitore. Ci sono semplicemente troppi “perché” per il motivo per cui un genitore potrebbe lottare con PPD / PPA dopo aver portato a casa il loro bambino dopo l’adozione. Molte fonti indicano esaurimento e cicli di sonno interrotti per sentimenti di depressione / ansia. Ci sono molti dati che correlano le esigenze di prendersi cura di un bambino (Cooper et al. 2007) con tassi più elevati di depressione e ansia can e questo può avere un impatto particolare sui genitori con kiddos che affrontano il tempo nella NICU. Bisogni più elevati i bambini possono elevare i livelli di cortisolo e stress dei genitori. Quando c’è il ritiro e l’esposizione alla sostanza oltre a molti dei fattori già menzionati, è da aspettarsi che a un certo livello i nuovi genitori si sentiranno umani: vulnerabili, esausti e sopraffatti.

Non possiamo trascurare l’impatto dell’infertilità. Solo perché un bambino è stato finalmente portato a casa, i sentimenti di perdita legati alla sterilità possono picco intorno a questo tempo in alcuni casi. Come esseri umani, siamo stati creati per mantenere la tensione di sentimenti contrastanti. Gioia e perdita. Gratitudine e dolore. Speranza e delusione. Questi sentimenti sono normali e un po ‘ da aspettarsi nella natura complicata dell’adozione.

Trattamento di PPD/PPA
È interessante notare che il trattamento della depressione e dell’ansia nei genitori adottivi è lo stesso per quello dei genitori naturali. La ricerca ha dimostrato che diversi tipi di psicoterapia sono i più efficaci nel fornire risultati positivi: psicoterapia interpersonale individuale, terapia cognitivo-comportamentale e terapia di gruppo / famiglia (Perfetti, Clark & Fillmore, 2004). I gruppi di terapia madre-bambino possono essere un’altra fonte di sollievo per le madri che affrontano questi sentimenti. Le famiglie adottive hanno bisogno dello stesso tipo di trattamento di cui una famiglia biologica ha bisogno dopo il parto: pasti, aiuto con altri bambini o faccende e SUPPORTO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.