Pio IV, 1499?1565, papa (1559?65), un milanese di nome Giovanni Angelo de ‘ Medici; successore di Paolo IV. Probabilmente non era imparentato con la grande famiglia Medici. La sua carriera a Roma iniziò nel 1527, e ricoprì incarichi sempre più importanti sotto Clemente VII, Paolo III (che lo fece cardinale) e Giulio III. Il cardinale Medici era uno del partito della riforma, ma non era rigorista, quindi era in disaccordo con Paolo IV. La grande caratteristica del suo pontificato è stata la convocazione del Concilio di Trento (vedi Trento, Concilio di) per la sua ultima e più importante sessione (1562?63). Attenuando silenziosamente le difficoltà del concilio e sostenendolo pubblicamente, Pio acquisì nuovo rispetto per il papato e si fece uno dei grandi papi della Controriforma. Ha accolto con favore la rottura finale con il protestantesimo, che il consiglio ha portato. Le sue buone relazioni politiche con la Spagna erano in contrasto con la politica anti-asburgica di Paolo IV. Il principale aiuto di Pio fu suo nipote, San Carlo Borromeo. Gli succedette San Pio V.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.