Condividi questa conoscenza, accumula un buon Karma!
  • 25shares
  • Twitter
  • Pinterest
  • LinkedIn

Ho completato il mio PMP con successo nel mio primo tentativo, ed ecco il mio piano di studio PMP. Spero che questo potrebbe essere di aiuto per le persone che si preparano per il loro esame PMP. E no, non mi è costato una fortuna in coaching o risorse.

Il mio piano di studio PMP

1. Ho prenotato la data dell’esame un mese dopo per darmi abbastanza tempo per prepararmi.

Ti suggerisco di decidere la data del tuo esame non troppo lontano in futuro, ma non incredibilmente vicino. Prendere in considerazione qualsiasi esigenza sul lavoro o nella vita personale, eventi importanti e così via.

2. Nella prima settimana, ho preparato tutte le mie risorse, inclusi i PDF gratuiti delle e-mail di Shiv Shenoy e i libri gratuiti offerti durante quel periodo, e poi ho raccolto domande finte da provare in seguito.

3. Nella seconda settimana, ho iniziato a prepararmi spendendo 2 ore ogni giorno.

Ho studiato completamente il PMBOK una volta. Mi ci è voluta una settimana intera per farlo. Capisco che è un po ‘ asciutto da leggere, e può richiedere più tempo o meno per te di me. Prendevo appunti mentre studiavo per aiutarmi a rivedere alla fine di ogni capitolo.

Leggi anche: Come Jeremy Thomas ha superato il suo esame PMP in sole 4 settimane!

4. La terza e la quarta settimana sono state cruciali per me e così ho trascorso poco più di 2 ore al giorno, e durante i fine settimana, circa 5 ore con pause sufficienti nel mezzo.

• Ho studiato con le note di Shiv Shenoy (cercare il menu nella parte superiore di questa pagina che dice qualcosa sulle linee di ‘note’), e ha tentato una carta domanda, corretto e imparato dagli errori che ho fatto rispondendo alle domande.

• Memorizzava le formule e le annotava sul giornale quasi ogni giorno.

• Ho tentato un’altra domanda negli ultimi giorni e ho imparato dagli errori e aggiornato le relative note.

Per il grafico dei processi dal PMBOK, l’ho scritto solo una volta e non l’ho memorizzato, e penso che non sia richiesto.

Leggi anche: Visualathan condivide come ha superato l’esame PMP con il suo piano di studio PMP qui!

5. Un giorno prima dell’esame, mi sono rilassato e non ho studiato nulla.

Infine, penso che PMBOK dovrebbe essere studiato almeno 3 volte prima dell’esame e mi ha davvero aiutato molto.

Prendere appunti è stata un’altra cosa che mi ha aiutato perché sono una persona che capisce meglio con le immagini invece che con le parole da ricordare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.