L’alto costo dei farmaci da prescrizione è un problema in cui il Congresso ha trovato un terreno comune—e l’approvazione di una legislazione sulle questioni connesse di riforma dei brevetti e la trasparenza dei prezzi ha appello bipartisan.

AMA Connect

Accedi alla ricerca clinica di livello mondiale, agli strumenti e alle risorse premiati e alle ultime novità dell’AMA.

Questo è uno sviluppo che gli esperti AMA hanno previsto dopo le elezioni di medio termine del 2018 che hanno diviso il controllo del partito di Capitol Hill.

“Il presidente della Camera e la Casa Bianca possono raggiungere un accordo su questo perché questo è un problema di cui tutti gli americani sono preoccupati”, ha detto Richard Deem, vice presidente senior dell’AMA per l’advocacy, alla riunione ad interim di AMA 2018.

Gli Stati Uniti spendono quasi billion 334 miliardi all’anno in farmaci da prescrizione. Nel 1990, la quota che la nazione ha speso per i prodotti farmaceutici rappresentava il 5,6% della spesa sanitaria totale, ma è cresciuta fino a quasi il 10% nel 2017.

Copertura correlata

Perché gli Stati Uniti spendono così tanto per l’assistenza sanitaria: Impara dai confronti mondiali

Gli aumenti dei prezzi dei farmaci da prescrizione possono portare alcuni pazienti a non essere in grado di permettersi la medicina critica, inducendoli a saltare le dosi dei loro farmaci o dividere le pillole, o costringerli ad abbandonare del tutto il trattamento. Medici e pazienti sono spesso lasciati all’oscuro di come e perché i prezzi fluttuano anno dopo anno quando gli ingredienti rimangono gli stessi.

Per esporre il processo opaco che le aziende farmaceutiche, i gestori di benefit farmaceutici e gli assicuratori sanitari si impegnano nel fissare i prezzi dei farmaci da prescrizione, AMA ha lanciato la campagna TruthinRx. Questa campagna di base offre opportunità a pazienti e medici di condividere le loro esperienze con le sfide sui prezzi e sui costi dei farmaci da prescrizione e raduna il sostegno di base per chiedere ai legislatori di chiedere trasparenza sui prezzi dei farmaci.

Copertura correlata

Dr. Jha: soluzione unica degli Stati Uniti necessaria per affrontare l’elevata spesa sanitaria

I negoziati sui prezzi dei farmaci da prescrizione spesso avvengono a porte chiuse, lasciando pazienti e medici fuori dalla sala negoziale nonostante l’impatto dei prezzi dei farmaci sulla salute e sui trattamenti dei pazienti. Per migliorare la trasparenza dei prezzi dei farmaci da prescrizione, la campagna TruthinRx si concentra su tre principali attori del mercato che hanno un impatto significativo sui prezzi dei farmaci:

Aziende farmaceutiche. Le aziende farmaceutiche producono e vendono farmaci, ma non spiegano i prezzi o perché i costi possono superare notevolmente le spese di ricerca e sviluppo (R&D). Alcuni addirittura comprano farmaci esistenti, non spendono nulla su R&D e continuano ad aumentare i prezzi.

Pharmacy benefit manager (PBM). Lavorando per conto di compagnie di assicurazione sanitaria o datori di lavoro, i PBM negoziano sconti anticipati sui prezzi dei farmaci da prescrizione con aziende farmaceutiche, nonché sconti, che premiano la copertura favorevole di un particolare farmaco (e il conseguente aumento dell’utilizzo da parte dei pazienti di un piano sanitario). Questi accordi di prescrizione di farmaci sono tenuti segreti, quindi non si sa se il risparmio mai raggiungere i pazienti.

Compagnie di assicurazione sanitaria. Le compagnie di assicurazione sanitaria approvano trattamenti, set co-paga, e prezzo fuori con PBMS quanto i pazienti pagano per i farmaci. Spesso, decidono le opzioni di copertura in base a ciò che massimizza i profitti aziendali.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.