Mentre non è completamente indiscusso, la stragrande maggioranza dei fan di bodybuilding considerano Arnold Schwarzenegger la più grande e più grande stella nella storia di questo sport.

La sua influenza spazia dal palcoscenico a Hollywood e infine nel mondo della politica. Ha ispirato milioni di persone in tutto il mondo ad allenarsi, agire e impegnarsi per il bene superiore.

Mentre Arnold è dovuto e riceve molto credito, c’è qualcun altro che non ottiene altrettanto riconoscimento, ma è certamente degno di sé.

Potrebbe non essere colui che ha fatto tutto ciò che “Il Governatore” ha, ma è l’uomo che lo ha influenzato e guidato.

È l’uomo che ha ispirato l’uomo. E quell’uomo e ‘ Reg Park.

Chi era Reg Park?

Roy ” Reg ” Park è nato in Inghilterra il 7 giugno 1928. All’inizio della sua vita, il calcio era la sua passione e le sue abilità alla fine lo hanno portato ad essere una riserva sul Leeds United. Intorno all’età di 16 anni incontrò David Cohen che era considerato un “muscleman”locale. Dopo aver appreso che Cohen si è allenato con i pesi, Park ha deciso di provare a sollevare per se stesso.

Una volta entrato nell’esercito britannico divenne istruttore di allenamento fisico mentre era di stanza a Singapore. Dopo il suo rilascio dai suoi impegni militari ha assistito al suo primo spettacolo di bodybuilding che è stato il concorso inaugurale Mr. Universe.

Guardando il grande John Grimek bordo fuori compagni di bodybuilding leggenda Steve Reeves è ciò che ha ispirato Parco di competere se stesso.

Il successo di Reg Park nel Bodybuilding

Lo sforzo di Park in palestra alla fine lo avrebbe portato a competere nel Mr. Britain nel 1946 dove si è piazzato 4 ° e vincendo la competizione nel 1949. Dopo questo spettacolo, ha viaggiato negli Stati Uniti per sei mesi dove ha incontrato e lavorato brevemente con Joe Weider. Weider avrebbe caratterizzato Parco prominente nelle sue riviste muscolari che ha portato Parco a ricevere un sacco di attenzione.

L’anno successivo Park avrebbe saltato nel 1950 NABBA Amateur Mr. Universe, il concorso che lo ha ispirato a competere all’inizio. Park sarebbe arrivato secondo a Reeves. Park avrebbe bisogno di un altro anno prima di raggiungere il suo obiettivo. Nel 1951, Park divenne il primo non americano a vincere il titolo Amateur Universe.

Il suo potenziale è stato massimizzato quando ha raggiunto un peso corporeo di 250 libbre ad un’altezza di 6’1″. Dimensioni e forma come la sua non avevano eguali e quando entrò nel 1958 Pro Mr. Universe contest, la sua vittoria era scontata. Avrebbe vinto il titolo di nuovo nel 1965. Il concorso finale di Park fu il Mr. Universe del 1973 dove avrebbe finito come secondo classificato.

La forza di Reg Park era impareggiabile

Il fisico di Park non era solo fantastico per gli standard del bodybuilding ai suoi tempi. Era anche noto per la sua forza fenomenale.

Park è considerato il secondo uomo nella storia a bench press 500 sterline. Anche se non era conosciuto per il powerlifting, era rinomato da molte persone che si allenavano per quanto fosse forte in palestra.

Reg Park come attore

Tra i suoi concorsi, Park ha recitato in alcuni film diversi in Italia nel ruolo di Ercole. Il suo lavoro non solo gli è valso consensi in Italia ma anche in tutto il mondo. Il lavoro di Park nel cinema è considerato uno dei tanti motivi per cui Arnold lo ammirava.

Park è anche in un film popolare con Arnold, in un ruolo che non molte persone conoscono. Park ha servito come ospite delle competizioni Olympia e Universe del 1975 a Pretoria, in Sud Africa, che era il concorso coperto di ferro da stiro. Park annuncia Arnold come il vincitore del concorso e lo fa riferimento come “il più grande”.

Come Reg Park ha influenzato l’universo del bodybuilding

Schwarzenegger e Park si sono incontrati nel 1960 a Londra nella palestra del primo allenatore di Arnold, Wag Bennett. Dopo il loro incontro casuale, Parco avrebbe finalmente vedere Arnold di nuovo nel corso degli anni ed è diventato un mentore per lui. Avrebbero continuato a competere l’uno contro l’altro nelle competizioni dell’Universo in cui Schwarzenegger avrebbe sconfitto Park che era ormai passato il suo primo ma ancora un degno sfidante.

Park ha aiutato Schwarzenegger a realizzare il suo potenziale condividendo modi per aiutarlo a migliorare le sue debolezze. Un esempio noto è come ha convinto Arnold che dovrebbe usare molto più peso per allevare i suoi polpacci.

Park ha sottolineato che Arnold pesava quasi 250 libbre, quindi ogni gamba sosteneva quel peso quando camminava. Ciò significava che i suoi polpacci insieme potevano facilmente gestire 500 libbre. Arnold alla fine avrebbe lavorato la sua strada fino a fare 1.000 chili in piedi vitello solleva. Alla fine della sua carriera nel bodybuilding, una delle sue debolezze divenne una forza.

Park avrebbe mentore Arnold per tutta la sua carriera nel bodybuilding, recitazione, e anche in politica. Avrebbe vissuto il resto della sua vita in Sud Africa, dove ha addestrato le persone e cresciuto la sua famiglia. È morto il 22 novembre 2007 dopo aver combattuto il melanoma per otto mesi con la sua famiglia al suo fianco. Prima della sua morte, Schwarzenegger ha onorato Park come destinatario del Lifetime Achievement Award all’Arnold Classic 2007.

Programma di allenamento 5×5 di Reg Park

La classica routine 5×5 è stata utilizzata per generazioni nelle sale pesi di tutto il mondo. Mentre Park non è stato considerato il primo bodybuilder ad allenarsi con i 5 set di 5 piani di ripetizioni, è stato considerato il più famoso sostenitore del sistema nel momento in cui lo stava facendo e lo ha promosso nella sua scrittura.

Nel suo manuale “Allenamento di forza e massa per sollevatori di pesi e bodybuilder”, Park ha scritto che ha iniziato con un esercizio per tre serie di dieci ripetizioni per prepararsi agli altri movimenti. Avrebbe usato i primi due set come set di riscaldamento e costruire fino a un peso che ha usato per gli ultimi tre set di cinque ripetizioni.

Parco riposato per tre a cinque minuti tra i set di lavoro per recuperare completamente e massimizzare la sua forza. Ha sostenuto questo per sollevatori ha addestrato pure. Una volta che sei stato in grado di utilizzare lo stesso peso su qualsiasi esercizio per le ultime tre serie di cinque, dovevi aggiungere peso.

Aveva tre fasi della sua versione del piano 5×5. Fase 1 era per i principianti che erano nuovi per il sollevamento pesi ed è la vostra base big three di squat, panchina, e stacco. I principianti si allenavano secondo questo piano tre giorni alla settimana per tre mesi.

Fase del piano 5×5 di Reg Park 1

Esercizio Set Ripetizioni
1. 45 Gradi di estensione posteriore 3 10
2. Squat 5 5
3. Panca 5 5
4. Stacco 5 5

Dopo la laurea da questo livello, Park aggiungerebbe più movimenti e vitelli incorporati per scopi di bodybuilding. Fase 2 formazione è stato anche pensato per essere fatto tre giorni alla settimana per altri tre mesi.

Fase del piano 5×5 di Reg Park 2

Esercizio Set Ripetizioni
1. 45 Gradi di estensione posteriore 3 10
2. Squat anteriore 5 5
3. Squat 5 5
4. Panca 5 5
5. Stampa aerea 5 5
6. Cremagliera Tirare 5 5
7. Stacco 5 5
8. Sollevamento del vitello del bilanciere in piedi 5 25

Come si avanza oltre questa fase si è andato nel suo livello finale che era la Fase 3. Ci sono stati più e diversi esercizi a questo punto compresi quelli specificamente per i gruppi muscolari come bicipiti e tricipiti.

Fase del piano 5×5 di Reg Park 3

Esercizio Set Ripetizioni
1. 45 Gradi di estensione posteriore 3 10
2. Squat anteriore 5 5
3. Squat 5 5
4. Panca 5 5
5. Stampa aerea 5 5
6. Piegato sopra fila 5 5
7. Stacco 5 5
8. Dietro il collo Spalla Stampa 5 5
9. Arricciatura del bilanciere 5 5
10. Estensione del tricipite sdraiato 5 8
11. Sollevamento del vitello del bilanciere in piedi 5 25

Si noti che l’estensione del tricipite sdraiato è per cinque serie di otto ripetizioni invece di cinque. Park sentiva che i tricipiti potevano beneficiare delle ripetizioni extra, motivo per cui questo era diverso dagli altri esercizi. Park ha anche raccomandato di ridurre il periodo di riposo da tre minuti a due per migliorare la resistenza e la resistenza.

Conclusione

Se dovessi seguire il piano di Park, questi allenamenti richiederebbero due ore e talvolta più a lungo. Questo era lo standard per la sua giornata.

Se vuoi provarli ma non puoi impegnarti in quel lasso di tempo, accorcia i periodi di riposo a circa un minuto. Basta tenere a mente i livelli di forza potrebbero essere alterati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.